Dr.ssa Denise Bargiacchi

Psicologa - Psicoterapeuta
Lo studioLo_studio.html
ContattiContatti.html
ServiziServizi.html
HomeHome.html
Dove sonoDove_sono.html
Chi sonoChi_sono.html

Distur







DISTURBI DI PERSONALITA’

Disturbo Narcisistico di Personalità

 

Il Disturbo Narcisistico di Personalità è caratterizzato da senso di grandiosità ed unicità, necessità di continua ammirazione ed attenzione, ipersuscettibilità alle critiche e mancanza di empatia.

Gli individui con questo disturbo hanno un senso grandioso di autostima, sovrastimano le proprie capacità ed esagerano i propri talenti, apparendo, così, agli altri, vanagloriosi e presuntuosi. Spesso nel giudizio esagerato dei propri talenti è implicita una svalutazione dei contributi delle altre persone. La loro autostima però, anche se apparentemente grandiosa, è molto fragile.

Sono spesso assorbiti da fantasie di successo, potere, vivacità, bellezza o di amore ideale. Possono paragonarsi favorevolmente con persone famose o privilegiate. Credono di essere superiori, speciali o unici, e si aspettano che gli altri li riconoscano come tali. Possono pensare di dover frequentare o di sentirsi capiti solo da persone speciali o di condizione sociale elevata, credono che le loro necessità siano uniche e al di fuori della comprensione delle persone ordinarie. Sono inclini ad insistere per avere soltanto le persone più importanti (medico, avvocato, parrucchiere, istruttore), ad affiliarsi alle “migliori” istituzioni, ma possono svalutare le credenziali di chi li delude.

Possono preoccuparsi di quanto si stiano comportando bene e di quanto vengano giudicati favorevolmente dagli altri e questo spesso si trasforma nella necessità di costante attenzione, ammirazione e complimenti. Possono aspettarsi che il loro arrivo venga accolto con grandi feste e sono stupiti se gli altri non bramano ciò che essi possiedono. Sentono di meritarsi trattamenti speciali, si aspettano di venire soddisfatti nelle loro richieste e se questo non accade sono sconcertati e furiosi. Questo senso di diritto insieme alla mancanza di sensibilità per i desideri e le necessità degli altri possono sfociare nello sfruttamento degli altri cosciente o involontario.

Queste persone generalmente mancano di empatia e hanno difficoltà a riconoscere i desideri, le esperienze soggettive e i sentimenti degli altri. Tendono a discutere le proprie preoccupazioni mentre sono incapaci di riconoscere che anche chi li circonda ha sentimenti e necessità. Sono spesso sprezzanti e impazienti con altri che parlano dei propri problemi e preoccupazioni. Quando vengono riconosciuti, i bisogni, i desideri o i sentimenti delle altre persone, possono essere visti in modo denigratorio, come segni di debolezza o vulnerabilità.

Questi individui sono spesso invidiosi o credono che gli altri siano invidiosi di loro: possono invidiare agli altri successi e proprietà, sentendo di meritare di più quei risultati, ammirazione o privilegi. Spesso manifestano un atteggiamento snob, sdegnoso, o condiscendente.


Il Disturbo Istrionico di Personalità inizia nella prima età adulta.






Oggi parliamo di..Oggi_parliamo_di...html